Con Jacopo è tutto ok: ci siamo chiariti con garbo e maturità, riconoscendo entrambi che abbiamo avuto davvero poco tempo per conoscerci meglio. Soprattutto, sappiamo entrambi una cosa fondamentale: MasterChef è un programma televisivo e va visto in quanto tale. Non dimentichiamocelo mai.

Quando ho iniziato questa avventura, ho messo in conto sin da subito simili incomprensioni e tutto ciò che automaticamente ne consegue – la gogna mediatica, l’odio e l’affetto dei fan, i messaggi denigratori, lo sdoppiamento della propria identità in “persona” e “personaggio“, etc.

Per questo, con tutta l’umiltà di cui sono capace, chiedo solo una cosa a tutti gli appassionati del programma: ridete con noi, soffrite con noi, arrabbiatevi con noi, ma ricordatevi sempre che noi siamo come voi.

Quando ci osservate correre, cadere e rialzarci, cercate sempre di immaginarvi nei nostri panni, in esterna, in un pressure test o di fronte alla telecamera dei confessionali. Perché, in fondo, la distanza che ogni giovedì ci separa è sottile quanto quella di uno schermo; ma in certi giorni di stanchezza e di rabbia, quando la vista si offusca e la lucidità scarseggia, le nostre immagini riflesse nello specchio si assomigliano tutte.

conf 3

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazional

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...