Mercoledì, sul volo Roma-Marsiglia, ho conosciuto una ragazza italiana molto simpatica. Il giorno successivo, dopo la conferenza ad Aix, ricevo un suo messaggio: “ti va di cucinare domani sera per un po’ di amici italiani a Marsiglia? Noi mettiamo gli ingredienti e tu li cucini…” Una sorta di Mystery Box insomma! Ovviamente ho accettato molto volentieri l’invito.

Venerdì, a casa di una giovane coppia italo-peruviana, mi danno il benvenuto così:

12510159_1086194271423111_1468007411_o

Prima di mettermi ai fornelli, scopro però due cose: 1) che alcuni invitati sono vegani/vegetariani; 2) che la Mystery Box era un po’ troppo “minimal”…

Detto fatto, scendiamo a comprare un po’ di frutta, verdura e formaggio sotto casa e mi metto all’opera. Il piano di lavoro non è proprio quello delle cucine di MasterChef, con un forno non regolabile e pochi utensili a disposizione, ma anche questa è la cucina! Anzi: per noi poveri studenti universitari, è soprattutto questa la cucina!

12510621_1086194918089713_1703631236_o

La mia brigata lavora bene: Elisa alle patate, Giulia alle carote, Gabriele alle bruschette, Ariel invece spacca le noci usando la porta della cucina (sic!), producendo ogni volta un terribile rumore di ossa rotte. Alla fine, tranne che per l’amico vegano, ecco il piatto: un risotto al Roquefort con pere, noci, castagne, carote e ribes, che ve ne pare?

12516816_1086192691423269_1637537802_o

Come secondo, punto su un piatto tradizionale della cucina popolare francese: la Tartiflette! Semplicemente patate al forno, cipolla e Reblochon, senza pancetta per accontentare tutti. Purtroppo mi dimentico di scattare la foto, quindi posso mostrarvi solo quel che po’ che resta del piatto!

image

A fine cena, eravamo tutti molto contenti, come potete vedere qui sotto. Eppure una piccola tristezza mi assale: siamo 8 ragazzi italiani in Francia, nessuno ha più di 30 anni, siamo tutti qui alla ricerca non solo di un lavoro, ma anche della nostra felicità – e allora, chi diavolo resterà in Italia? Forse è meglio berci su… e allora: alla salute!

12528307_1086187274757144_222813984_o

[N.B.: Foto e articolo realizzati interamente con lo smartphone – che sofferenza!]

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazional

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...