Ad un anno esatto dall’esperienza di MasterChef Italia, voglio rivolgermi ai 20 ragazzi e ragazze che entreranno a breve nella sesta Masterclass italiana. Lo faccio per un motivo ben preciso: avrei voluto che qualcuno facesse altrettanto con me, con la stessa franchezza che impiegherò io qui.

N.B.: in tutta onestà, faccio qui riferimento solo alla mia limitata esperienza personale, che potrebbe differire, e di molto, da quella dei miei 19 compagni di avventura.

MasterChef_5_2015_EP_04_38_20_concorrenti.jpg

1) QUELLO CHE HAI VISSUTO FINORA ERA SOLO L’INIZIO

Preparati, perché tutto quello che è accaduto finora non è che un piccolissimo antipasto, se non addirittura un microscopico amuse bouche. Mettitelo bene in testa sin da ora: la registrazione del programma e la sua messa in onda sono due universi a sé stanti – e spesso discordanti. Tutto ciò che hai vissuto durante i mesi di registrazione differirà spesso da ciò vivrai adesso, durante la messa in onda.

giovanni

2) DIVENTERAI IL TUO PERSONAGGIO

Il pubblico ti giudicherà solo ed esclusivamente a partire da quanto vedrà in onda. Sarà dunque del tutto inutile dire che il montaggio non è stato clemente con te, che non ti sei veramente comportato così, che quelle parole sono state indotte o decontestualizzate, etc. Non ci sarà molto da fare: per 4 mesi e più dovrai fare i conti con uno sdoppiamento dell’identità. Tu e il tuo personaggio. Ciò che sei e ciò che gli spettatori penseranno tu sia realmente.

12631391_498876923628545_6247455658358202893_n

3) NON RISPONDERE AGLI HATERS

Questa è la parte più difficile – io non ce l’ho fatta ad esempio. A partire dalla prima apparizione in TV, su Facebook e Twitter sarai sommerso da una valanga di insulti, scritti in un italiano orribile e sgrammaticato, ma soprattutto con un livore ed una cattiveria inauditi. Verrai toccato nel personale da persone che non ti conoscono per niente, alle quali il più delle volte non potrai nemmeno assegnare un volto – la loro immagine del profilo sarà infatti spesso un animale domestico, un cartone animato o la foto di un personaggio famoso.
Da lavorare copia

4) LA NOTORIETÀ È UN’ARMA A DOPPIO TAGLIO

Per quanto grande possa essere, non farti troppe illusioni sulla tua celebrità. È vero: i fan di MasterChef ti riconosceranno, ti fermeranno per strada, vorranno farsi le foto con te. All’inizio ti sentirai al settimo cielo, ma col passare del tempo quell’euforia svanirà, soprattutto quando capirai che dovrai rispondere sempre e solo alle medesime 5 domande:

1) com’erano i giudici?
2) come facevate a registrare i confessionali mentre cucinavate?
3) quando e dove avete registrato il programma?
4) ma i tempi delle prove erano davvero quelli?
5) ma vi pagavano?

In pochi si interesseranno davvero a te in quanto persona, per tutti gli altri sei e sarai per sempre “quello” o “quella di MasterChef“.

12695058_502567319926172_8568235144095259317_o.jpg

5) NON FARTI ILLUSIONI SUL TUO FUTURO

Occhio a puntare troppo su quella che è e resta soltanto un’esperienza televisiva. A MasterChef ognuno entra come cuoco amatoriale ed esce cuoco amatoriale. Se davvero pensi che la partecipazione ad un programma di cucina farà di te uno “chef” rischi di farti molto male. Cucinare è un’altra cosa, e solo chi si impegnerà davvero dopo il programma riuscirà forse ad intraprendere la carriera culinaria. La maggior parte dei concorrenti, passata la breve ondata di notorietà, ritornerà alla vita di sempre. Solo in pochi – bravi, determinati e fortunati – ce la faranno. Decidi tu quanto investire sul tuo futuro. Ma, in ogni caso, aspetta prima la fine del programma per fare qualsiasi previsione

together

Disegni di Luigi Muraro
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...